Tag

, , ,


di Lucio Colletti

[scheda]

«Società», 1955, pp. 940-41.

Opera non comune per vastità di impianto e ricchezza di dottrina. È, in sostanza, una grande storia dell’irrazionalismo moderno, che non poteva non coincidere per larghissima parte con la storia della filosofia tedesca «da Schelling a Hitler». Decisivo per l’impostazione teorica e storica dell’intero scritto è il ii capitolo (pp. 75-243), che comprende l’analisi delle due fasi della filosofia di Schelling (tra le pagine forse più acute di tutta l’opera), nonché del pensiero di Schopenhauer e Kierkegaard. Si ripropongono in questo capitolo, alla luce del rapporto e dell’antitesi Schelling-Hegel, tutte le questioni concernenti l’interpretazione della dialettica hegeliana e quindi, indirettamente, la relazione Hegel-Marx. È in queste pagine che si compie la saldatura con l’altra grande opera di Lukács, Der junge Hegel; scritto di cui forse è indispensabile la conoscenza per comprendere appieno i criteri con cui l’a. analizza l’irrazionalismo della filosofia tedesca moderna e le sue relazioni con il pensiero classico. A questo proposito basterà avvertire che la linea di discriminazione tra razionalismo e irrazionalismo corre per Lukács lungo la filosofia di Hegel e si identifica con il suo metodo dialettico. Il III e IV capitolo (pp. 244-431) sono dedicati rispettivamente a Nietzsche e alla Lebensphilosopltie (Dilthey, Simmel, Spengler, Scheler, Heidegger, Jaspers, Klages, Jünger ecc.). Segue quindi, quasi come un intermezzo, il capitolo sul neo-hegelismo (pp. 432-460), interessante ma discutibile, in quanto Lukács cerca di negare qualsiasi relazione tra il neo-hegelismo e Hegel stesso (tesi estrema e un poco forzata, in cui affiorano forse meglio che altrove i limiti dell’impostazione generale dell’opera). Chiudono infine il volume i capitoli VI e VII (pp. 461-602) dedicati alla sociologia tedesca dell’età dell’imperialismo (Schmoller, Wagner, Max e Alfred Weber, Mannheim ecc.) nonché al darwinismo sociale e al razzismo fascista (Woltmann, Gumplowicz, H. St. Chamberlain, ecc.).

Annunci