icoNonostante la maggior parte di questi scritti sia già stata pubblicata altrove (Scritti politici giovanili, Kommunismus, Storia e coscienza di classeStoria e coscienza di classe oggi con inediti di G.L.), pure tre di questi scritti non risultano altrove presenti. Inoltre un utile dizionario storico essenziale può essere di qualche utilità alla lettura e decifrazione dei fatti impliciti a questi scritti.

Significativo momento di confronto e di rimeditazione per il movimento operaio moderno, il pensiero di György Lukács si è venuto formando attraverso le esperienze culturali che vanno dalla crisi della II Internazionale fino alle recenti drammatiche vicende che hanno accompagnato, ovunque nel mondo, i segni d’una ripresa dell’offensiva rivoluzionaria. I saggi qui raccolti si riferiscono appunto a quel suo primo periodo di partecipazione alla lotta politica: anni intensi di studio, di preparativi – condivisi da un’intera generazione – a un’esplosione che era sembrata imminente. Così, nell’arco di tempo compreso fra «Tattica ed etica» e l’«Intervento al III Congresso dell’Internazionale Comunista», il partito, la classe, la «Kultur» erano le figure centrali d’un mosaico teorico che si svelava nuovo e ricco di fermenti critici, quali si venivano definendo nella riflessione sulle sorti del biennio rosso europeo.

Annunci